La Bulgaria attira gli investitori stranieri nonostante la crisi

Anche se la Bulgaria ha registrato un saldo negativo di investimenti diretti esteri nel primo trimestre del 2010, rispetto al 2009, un numero crescente di investitori stranieri sono arrivati e sono in arrivo nel paese. È quanto ha affermato il ministro dell’Economia, Traicho Traikov. Nel gennaio-marzo 2010, la Bulgaria ha registrato una crescita negativa degli investimenti esteri, meno di 22 milioni di euro a fronte di una crescita positiva di 926 milioni di euro nel primo trimestre del 2009. Traikov ha reso noto però anche i dati relativi al numero delle imprese estere che hanno investito in Bulgaria nel primo trimestre dell’anno in corso, dati che dimostrano un interesse crescente delle aziende estere per tale paese: 214 imprese nel mese di gennaio, 340 a febbraio e 424 a marzo, per un totale di circa 1.000 imprese.  Tale aumento – ha fatto notare il ministro – è il primo trend positivo dopo la fine della 2008, quando è scoppiata la crisi economica.  Precedentemente il numero di aziende straniere che decidevano di ritirare i loro investimenti dalla Bulgaria era di circa 120-130 ogni mese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: