La Bulgaria riesce ad ottenere una riduzione dei prezzi del gas dalla Russia

I negoziati con la Russia per ridurre i prezzi del gas naturale per la Bulgaria sono stati un successo, afferma il Primo Ministro della Bulgaria, Boyko Borissov. Egli ha parlato durante una conferenza stampa dopo la firma della cosiddetta Road Map per gasdotto russo “South Stream”, che comprende le fasi e le scadenze di esecuzione del progetto. Oltre ai prezzi più bassi, gli intermediari verranno rimossi dalla fase di negoziazione delle forniture di gas e i contratti saranno conclusi direttamente dalla Bulgargaz. Borissov ha inoltre sottolineato che i negoziati sono stati molto duri: “Non abbiamo trovato alcun accordo con la delegazione russa fino alle 3 del mattino, e i colloqui sono continuati fino a sabato mattina presto. E ‘stato difficile perché la Russia calcola i prezzi sul principio del mercato, e questi prezzi porteranno al fallimento di molte fabbriche in Bulgaria “, ha detto Borissov ai giornalisti. Resta oscuro l’importo esatto della riduzione dei prezzi e se la Bulgaria ha fatto di tale riduzione una condizione per la firma della Road Map per il South Stream. L’impegno della parte bulgara era stato messo in dubbio dopo i commenti negativi rilasciati a fine giugno dal Primo Ministro Borissov, ma durante i colloqui tenutisi a Sofia la scorsa settimana la posizione della Bulgaria è stata decisamente più favorevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: