Tre priorità per l’economia bulgara: innovazione, efficienza energetica e produzione sostenibile

Uno degli obiettivi strategici dell’economia bulgara consiste nello sviluppare i settori dell’alta tecnologia e dell’innovazione. Ciò permetterà di aumentare il valore aggiunto prodotto nel paese, che attualmente raggiunge a malapena il 25%, a fronte di una media europea pari al 45%. Per poter realizzare la Strategia Europa 2020, il Ministro dell’Economia Traicho Traikov afferma che sono state messe in agenda tre priorità legate all’innovazione: investimenti nella tecnologia informatica, sanità, tecnologie per il risparmio energetico e la riduzione dell’impatto ambientale. L’efficienza economica è una delle principali sfide per il paese: nel 2010 sono stati avviati tre fondi strutturali sulla base dell’iniziativa europea JEREMIE, uno strumento finanziario all’interno del Programma di Competitività Operativa che permette di finanziare lo sviluppo di piccole e medie imprese nelle regioni dell’UE. Ogni scelta economica, secondo il Ministro, verrà fatta rispettando gli standard ambientali europei: l’obiettivo è quello di incidere il meno negativamente possibile sull’ambiente, attraverso una razionalizzazione nell’uso delle risorse e una riduzione degli sprechi.

Fonte: BNR

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: