In programma una rete di uffici di informazione turistica in Bulgaria

Gli uffici di informazione turistica sparsi per la Bulgaria devono iniziare ad operare in modo più efficiente e a soddisfare alcuni criteri comuni per quanto riguarda i servizi che essi offrono. Ciò porterebbe ad un aumento del flusso turistico nelle varie regioni, e beneficerebbe le comunità locali. Questa è l’opinione degli esperti del Ministero per l’Economia, l’Energia e il Turismo, i quali stanno lavorando a un progetto per introdurre regole comuni che disciplinino il lavoro dei centri turistici e li facciano diventare parte di un’unica rete nazionale. Il progetto, finanziato dal Programma Operativo per lo Sviluppo regionale dell’Unione Europea, dovrebbe consentire una crescita del 5% del settore turistico entro il 2013. Attualmente ci sono 64 centri di informazione turistica in Bulgaria, gestiti da Comuni, da privati o da organizzazioni non governative, ciascuno con una propria offerta di servizi di diversa qualità. L’unico aspetto comune è l’offerta gratuita di informazioni turistiche e materiale di vario tipo riguardante le diverse regioni dove operano. L’obiettivo per i prossimi mesi è trasformare questi centri in punti di servizio informazioni capaci di offrire un ampio spettro di servizi in conformità alle buone pratiche della moderna industria del turismo, soprattutto quelle dell’Unione Europea.

Fonte: BNR

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: