Il potere d’acquisto bulgaro nel 2010

Gli esperti del prestigioso GfK institute hanno stimato che il potere d’acquisto dei Bulgari è pari a circa 2681 Euro pro capita, a fronte di una media europea di 14.202 Euro pro capita. Inoltre, mentre negli altri Stati membri dell’UE si è registrata una crescita dei consumi pari al 2%, la Bulgaria mostra dati in controtendenza, con una contrazione dei consumi pari all’8%. La Bulgaria rimane quindi un caso isolato, l’unico Paese UE in cui la domanda interna di beni e servizi è in diminuzione. Alle stesse conclusioni giunge l’Istituto Europeo di Statistica (IES), che mette in evidenza come il reddito medio di un cittadino bulgaro corrisponda a meno della metà del reddito medio europeo. Tuttavia vi sono anche aspetti positivi: L’IES fa notare che la Bulgaria è uno dei Paesi UE con i più bassi prezzi di cibo e bevande. Il livello dei prezzi bulgaro corrisponde a circa il 53% del livello di prezzi medio europeo. In tal modo, i bassi redditi della popolazione vangono in parte bilanciati. Bisogna anche tenere in considerazione il fatto che l’inflazione risulta in crescita con un tasso atteso del 2-3% per il 2010.

Fonte: BNR

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: