Industria ed energia raccolgono il 50% degli IDE 2010

La struttura degli investimenti esteri in Bulgaria è cambiata nel 2010, secondo Borislav Stefanov, direttore esecutivo dell’Agenzia InvestBulgaria. Parlando ad una conferenza dedicata al clima degli investimenti nel nord-ovest della Bulgaria, Stefanov ha detto che gli investitori in cerca di rapidi guadagni hanno lasciato il Paese, mentre gli imprenditori stabili e affidabili sono rimasti nel contesto degli effetti della crisi economica globale. “Il 2010 è stato un anno molto importante per gli investimenti in Bulgaria perché ha portato un cambiamento degli interessi espressi dagli investitori e di conseguenza un cambiamento nella struttura degli investimenti. Dopo alcuni anni di ingenti investimenti, quando è passato inosservato che venivano indirizzati quasi esclusivamente ai settori della finanza, del commercio e al settore immobiliare, nel 2010 la quota destinata a questi settori è scesa, per la prima volta in 10 anni, al di sotto del 30% dei flussi totali di Investimenti Diretti Esteri”, ha spiegato Stefanov. Quest’ultimo ha sottolineato che, invece, gli investimenti nel settore industriale ed energetico nel 2010 hanno superato il 50% del totale, fatto che non avveniva da 5 o 6 anni. “Questa tendenza dimostra che gli investitori che cercano facili guadagni hanno lasciato il Paese, liberando spazio per investitori in settori più sostenibili. Il compito che ci troviamo ad affrontare oggi è quello di aumentare gli investimenti proprio di questo tipo, soprattutto in una regione come quella a nord-ovest della Bulgaria; questo potrebbe essere raggiunto attraverso un marketing migliore e una migliore cooperazione tra le autorità centrali e quelle locali e un’amministrazione più efficiente a tutti i livelli”, ha commentato Stefanov. Nel 2010, gli Investimenti Diretti Esteri in Bulgaria ammontavano a 1,6 mld BGN, in calo solo del 30%, secondo i dati revisionati della Banca Centrale, che nega le stime più negative di un calo del 50-60%. Il 2007 è stato un anno record per la Bulgaria con un totale di 9 mld EUR di IDE, seguiti da 6 mld EUR di IDE nel 2008. La crisi economica e finanziaria globale ha portato a un crollo degli Investimenti Diretti Esteri in Bulgaria nel 2009, con investimenti stranieri che hanno a malapena raggiunto i 3 mld EUR. Fonte: Sofia Morning News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: