Progressi nella realizzazione del “Corridoio Meridionale” per il gas naturale

La Bulgaria avrà un ruolo di primo piano nella realizzazione del “Corridoio Meridionale” per il trasporto di gas naturale verso l’Europa. Il Ministro bulgaro dell’Economia, dell’Energia e del Turismo, Traycho Traykov, ha affermato che la costruzione, nel 2012, del sistema di interconnessione tra la Bulgaria e la Grecia rappresenterà il primo passo per la realizzazione di una grande infrastruttura che sarà parte del “Corridoio Meridionale”, il progetto per la costruzione di un gasdotto verso l’Europa. Attualmente, è già stato realizzato il progetto della rotta del gasdotto ed è in corso la valutazione di impatto ambientale. Entro il prossimo anno, inizierà anche la costruzione del sistema di interconnessione con la Turchia, ma questo dipenderà soprattutto dai negoziati tra i due Paesi. L’obiettivo della Bulgaria è di non avere fornitori di gas naturale con una quota maggiore del 50% del settore entro il 2020. Inoltre, la Bulgaria assumerà una posizione comune con la Lituania e la Slovacchia in merito ai 500 miliardi di euro concessi ai tre Paesi per la dismissione degli impianti nucleari: la Bulgaria riceverà 185 miliardi di euro.

Fonte: Standart

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: