Cresciuta l’inflazione in Bulgaria a marzo 2012

L’indice dei prezzi al consumo (CPI) in Bulgaria e’ salito dello 0.3 percento di mese in mese, dall’inizio dell’anno, portando l’inflazione per il primo quadrimestre dell’anno all’1.4 percento. In termini annuali, l’inflazione alla fine di marzo era dell’1.7 percento, comparato a quello dello stesse mese nel 2011. Due dei fattori principali che hanno contribuito all’inflazione a marzo sono stati il notevole aumento dei prezzi delle uova prima della Pasqua Ortodossa (24.4 percento) e la costante crescita dei prezzi della benzina, che ha causato un’aumento simile nei prezzi dei trasporti. Gli aumenti sono stati smorzati parzialmente dall’abbassamento stagionale dei prezzi degli ortaggi freschi, ha riportato l’Istituto Nazionale Bulgaro per la Statistica (NSI). L’inflazione armonizzata, ovvero l’indice calcolato dall’ NSI per un paragone con il resto dell’Unione Europea, e’ salita dello 0.1 percento ogni mese e dell’1.7 percento ogni anno, a marzo.  Fonte: Sofia Echo  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: