La Bulgaria è sempre più un polo d’attrazione per le grandi imprese straniere

La Bulgaria sta diventando un polo di attrazione per le grandi aziende internazionali. Molte di queste stanno sondando il mercato locale come destinazione per spostare parte dei propri impianti di produzione verso est. Le case automobilistiche sono tra le più attive, seguite dalle aziende produttrici di beni di consumo, secondo il report pubblicato da Colliers International’s per i primi sei mesi del 2012. Tra gli ultimi investimenti effettuati nel periodo coperto dal report si ricorda l’acquisto da parte dell’azienda giapponese YAZAKI, produttrice di pezzi di ricambio per automobili, della fabbrica Miroglio a Sliven, mentre la compagnia sudafricana ALC (Automotive Leather Company) ha aperto un impianto per sedili e interni di lusso per auto BMW nel villaggio di Musachevo. Le ragioni della buona performance della Bulgaria sono da ricercarsi nei bassi costi di produzione, nella vantaggiosa posizione geografica, nella stabile situazione politica e nel livello di tassazione che è notevolmente inferiore a quello degli altri Stati membri dell’UE. Inoltre esiste anche la possibilità di essere esenti da imposte su investimenti rivolti alle regioni con un elevato tasso di disoccupazione.
Fonte: Standart

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: