LA RIPRESA ECONOMICA BULGARA SARÀ PIÙ VELOCE A PARTIRE DAL 2013

Secondo gli analisti la Bulgaria sarà in grado di attirare nuovamente gli investitori esteri visto che secondo le aspettative le tensioni nei mercati finanziari non dovrebbero crescere ulteriormente. Tale aspetto, combinato ad un forte assorbimento di fondi dell’UE, dovrebbe essere sufficiente a far crescere la formazione di capitale fisso lordo fino al 5% nel 2013, contribuendo con ulteriori 1,1 punti percentuali al PIL. Anche le spese per consumi sono attese in crescita. L’aumento previsto per i salari minimi e per le pensioni dovrebbe permettere una crescita delle entrate delle famiglie del 3% nominale mentre la pressione più debole dei prezzi dei generi alimentari dovrebbe far aumentare il loro potere di acquisto. Nel secondo quadrimestre 2012 la crescita del PIL è rimasta opaca al 0,3% rispetto al quadrimestre precedente, dello 0,5% su base annua. L’aumento del PIL è  dovuto alle esportazioni e ad un aumento dei consumi individuali. Le esportazioni sono aumentate del 3,4% rispetto al quadrimestre precendente e del 3,9% rispetto all’anno precedente, mentre i consumi sono aumentati del 2,4% su base quadrimestrale. Nel Luglio 2012 l’indice dei prezzi al consumo (IPC) ha fatto registrare il più forte aumento su base mensile degli ultimi 4 anni (1,5%) per gli aumenti dei prezzi dei generi alimentari e dei prodotti energetici.Fonte: Econ.bg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: