2012 – UN ALTRO ANNO OTTIMO PER L’INDUSTRIA DEL VINO IN BULGARIA

L’estate calda e secca ha fatto anticipare la vendemmia quest’anno. Nonostante il raccolto sia stato inferiore a quello del 2011 per motivi climatici, la sua qualità è estremamente alta grazie alle radiazioni solari che hanno conferito un maggior contenuto di zucchero all’uva. I prezzi di vendita saranno quindi superiori a quelli passati anche perché la vendemmia è stata più debole in tutti i paesi europei rispetto al 2011. In autunno molte imprese estere  provenienti da Italia, Romania, Grecia e Repubblica Ceca, si sono interessate all’uva bulgara, specialmente a quella bianca in quanto utilizzata anche per la produzione dei superalcolici.
Nonostante la tradizionale propensione del mercato bulgaro per i vini rossi, ora il trend vede una crescita di popolarità dei  vini bianchi e dei vini di rosa. Attualmente il rapporto è 70% contro 30% a favore dei rossi ma si prevede che presto si equilibrerà al 60% contro 40%.
Il Ministero dell’Alimentazione e dell’Agricoltura ha fatto notare l’aumento del 16% delle esportazioni di vini Bulgari nella prima metà del 2012. I maggiori Importatori sono: Russia, Romania, Polonia, Repubblica Ceca e Germania. Anche la vendita sul mercato locale è cresciuta del 13%. Ciò dimostra, come ha detto il Ministro Miroslav Naidenov, che i cittadini bulgari stanno sostituendo i liquori con il vino. Fonte: bnr.bg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: