SOFIA BLOCCA IL NEGOZIATO PER L’ADESIONE DELLA MACEDONIA ALL’UE

Borisov_Plevneliev_001La Bulgaria è contraria in sede UE a fissare una data d’inizio del negoziato di adesione con la Macedonia, paese che per Sofia conduce una campagna poco amichevole nei confronti della Bulgaria. Lo hanno detto in un comunicato congiunto la presidenza e il governo. “La Bulgaria è fra i Paesi che si oppongono a fissare una data per l’avvio del negoziato tra UE e Macedonia”, si legge nel documento diffuso dai media. La questione sarà affrontata al vertice europeo del 13 e 14 dicembre a Bruxelles, nell’ambito delle discussioni sul tema dell’allargamento dell’Unione. La Macedonia ha ottenuto lo status di Paese candidato nel 2005, ma non ha ancora avviato il negoziato di adesione alla UE per l’opposizione della Grecia con la quale da anni si protrae una disputa sul nome della repubblica ex jugoslava. Il Presidente bulgaro Rossen Plevneliev ed il Premier Boiko Borissov, pur sottolineando l’appoggio alle aspirazioni europee della Macedonia, osservano che il sostegno bulgaro “non è incondizionato e dipende dall’osservanza dei criteri di adesione, a cominciare da quello dei rapporti di buon vicinato”. La dirigenza di Sofia chiede a questo riguardo che si ponga fine a quella che viene definita “la campagna anti-bulgara in Macedonia”, con discriminazioni e atti ostili nei confronti di cittadini bulgari, e ostacoli agli imprenditori bulgari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: