Aumento delle pensioni per circa 2,2 milioni di bulgari

A partire da ieri circa 2,2 milioni di pensionati bulgari beneficeranno di un aumento in media del 9 per cento. Secondo le stime dell’Istituto nazionale di previdenza sociale (NOI), l’aumento medio delle pensioni in Bulgaria sarà tra i 5 lev e i 22 lev, mentre la pensione minima aumenterà a 150 lev. Gli aumenti dipenderanno anche dall’anno di pensionamento: per chi è andato in pensione dal primo gennaio del 2009, l’incremento sarà del 9,8 per cento, per quelli del 2010 dell’8,8 per cento, nel 2011, invece, del 5,7 per cento e, infine, per coloro che sono andati in pensione nel 2012 del 2,2 per cento. Il procedimento è il medesimo anche per le pensioni di disabilità, incidenti sul lavoro e malattia. Tutti coloro che, invece, sono andati in pensione dal primo gennaio dell’anno corrente non riceveranno alcun aumento. Venerdì scorso l’Associazione dei pensionati bulgari ha minacciato di citare in giudizio le autorità statali presso la Corte di giustizia dell’Unione europea. I pensionati bulgari sono indignati in quanto la maggior parte di loro riceve una quota mensile di 200 lev, notevolmente inferiore alla soglia di povertà ufficiale, pari a 236 lev.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: