La fiducia dei consumatori è calata del 2,1% negli ultimi tre mesi

L’indicatore della fiducia dei consumatori bulgari è calato di 2,1 punti percentuali nel luglio 2013 rispetto al livello registrato tre mesi fa. Il dato riscontrato dall’Istituto nazionale di statistica (Nsi) indica una riduzione dell’1,5 per cento nei centri urbani, e del 4,0 per cento nelle aree rurali. L’opinione dei consumatori circa l’evoluzione della situazione economica del paese nel corso degli ultimi 12 mesi, così come le aspettative per il prossimo anno, è peggiorata rispetto alla rilevazione precedente. Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, l’opinione prevalente indica che nei prossimi 12 mesi non ci saranno tagli al personale, mentre nelle aree urbane si prevede l’aumento di nuovi posti di lavoro. Rispetto ad aprile, i consumatori valutano più positivamente la situazione finanziaria delle loro famiglie, ma non forniscono una stima favorevole per i prossimi 12 mesi. A luglio, la maggioranza dei consumatori continua a valutare negativamente la situazione economica, in particolare perché impedisce ai cittadini di risparmiare denaro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: