Debito stabile in Romania e Bulgaria, aumento in Grecia, Croazia e Slovenia

Tra aprile e giugno 2013 sono aumentati i debiti pubblici di Grecia, Croazia e Slovenia, mentre sono rimesti stabili in Bulgaria e Romania. È quanto emerge dai dati pubblicati dall’Eurostat. In media in tutta l’Ue il debito è salito dall’85,9 per cento del Pil nel primo trimestre all’86,8 per cento nel secondo trimestre. In Grecia si è passati dal 160,5 al 169,1 per cento, in Slovenia dal 54,8 al 62,6 per cento e in Croazia dal 57,4 al 59,5 per cento. Debito pubblico stabile in Bulgaria e in Romania, rispettivamente al 18,0 per cento e al 38,6 per cento. Il debito bulgaro è tra i più bassi dell’Unione europea, insieme a quelli di Estonia (9,8 per cento) e Lussemburgo (23,1 per cento).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: