FIERA DEL LIBRO DI SOFIA – XXXI° EDIZIONE

Poster_480x692martedì 4 dicembre 2012 – domenica 9 dicembre 2012
10.00-20.00
Palazzo della Cultura, Sofia

Si svolgerà dal 4 al 9 dicembre 2012 la XXXI° Edizione della Fiera Internazionale del Libro di Sofia nella quale saranno esposti libri d’arte, scienze, moda, design e cucina di alcune case editrici italiane e bulgare. Molto nutrita la sezione dedicata ai libri per bambini con tante novità.
La Camera di Commercio Italiana in Bulgaria partecipa alla manifestazione fieristica, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Sofia, all’interno di uno spazio espositivo allestito per l’occasione.
L’ingresso è libero! L’inaugurazione è prevista il giorno 4 dicembre alle ore 12:00.

Annunci

IL SEGRETARIO GENERALE DELL’INTERPOL RONALD NOBLE IN VISITA A SOFIA

L’Interpol sta facendo ogni sforzo per identificare il terrorista kamikaze che il 18 luglio scorso ha ucciso in un attentato dinamitardo all’aeroporto bulgaro di Burgas, sul Mar Nero, cinque turisti israeliani appena giunti in vacanza e l’autista bulgaro del loro bus. Lo ha dichiarato a Sofia il Segretario generale dell’Interpol, Ronald Noble. Da parte sua il Premier Boyko Borissov, in una conferenza stampa congiunta con Noble, ha ricordato che in merito all’attentato di Burgas gli inquirenti bulgari dispongono di identikit, impronte digitali e profilo del Dna del terrorista. Noble ha al tempo stesso sottolineato che l’Interpol collabora con successo con il ministero dell’interno bulgaro nella ricerca di persone e auto rubate.

IMPRENDITORIA ITALIANA NON CONTENTA DELLA POLITICA BULGARA NEL SETTORE DELLE ENERGIE RINNOVABILI

Intervista a Marco Montecchi, Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria

Di seguito potete trovare il link dell’intervista a Marco Montecchi, Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, riguardo il contesto di riferimento delle Energie Rinnovabili, in Italia ed in Bulgaria.
L’intervista è stata rilasciata all’emittente “Bulgariaonair” in occasione dell’esposizione “Interfood & Drink” che si è conclusa il 10 novembre scorso.

http://www.bgonair.bg/bg/news/economy/read/italianskiqt_biznes_nedovolen_politikata_na_bylgariq_vyv_vei_sektora/

OGGI È LUTTO NAZIONALE PER I FUNERALI DEL PATRIARCA MAXIM

Nella chiesa Sveta Nedelia di Sofia sono stati resi ieri gli estremi onori al Patriarca della Chiesa ortodossa bulgara e Metropolita di Sofia Maxim, scomparso il 6 novembre all’età di 98 anni. Una folla commossa di centinaia di persone ha partecipato alla cerimonia funebre celebrata dal metropolita di Plovdiv Nikolay, che è provvisoriamente anche metropolita di Sofia fino all’elezione di un nuovo patriarca. Erano presenti l’alto clero della Chiesa ortodossa bulgara, il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo, il premier della Bulgaria, Boyko Borissov, e quasi tutti i ministri del suo governo. Oggi, giornata di lutto nazionale, nella cattedrale Alexander Nevsky di Sofia proseguiranno le cerimonie funebri, alle quali sono attesi anche patriarchi di altre chiese ortodosse autocefale. Successivamente, in pomeriggio, la salma di Maxim sarà trasportata per la sepoltura nel Monastero di Troyan, Bulgaria Centrale, dove da giovane Maxim fu monaco. Il nuovo patriarca della chiesa bulgara sarà eletto dal Santo Sinodo entro i prossimi quattro mesi.

IL MINISTRO DEGLI INTERNI BULGARO TSVETAN TSVETANOV IN VISITA A ROMA

Il Ministro dell’Interno bulgaro, Tsvetan Tsvetanov, è da oggi a Roma per partecipare all’81ma Assemblea generale dell’Interpol, ha annunciato la Radio Nazionale Bulgara (BNR). Nell’agenda dell’Assemblea ci sono la lotta alla criminalità organizzata, al terrorismo e al crimine informatico. L’evento, in programma dal 5 all’8 novembre, si svolge per la terza volta in Italia (le precedenti si sono tenute nel 1994 e 1954) e vede la partecipazione di oltre 1000 delegati di 163 paesi del mondo. Più di 100 ministri, competenti nelle materie giustizia, sicurezza e affari interni, si confronteranno su una serie di argomenti, tra i quali il tema della violenza dal punto di vista della criminalità organizzata, del terrorismo e della tratta di esseri umani. Nell’ambito della sua visita, Tsvetanov si incontrerà con il Ministro dell’Interno italiano, Annamaria Cancellieri, e con il Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli.

Il Ministero estero ha detto “No!” alla carta

Si avvicina la fine dell’era della carta nelle istituzioni bulgare. Da oggi abbiamo il primo ministero senza carta. Tutti i documenti lì sono già solo elettronici e per la loro elaborazione ci si mettono minuti e non giorni, come finora. Di conseguenza saranno risparmiati più di 100 000lv. all’anno. I documenti arrivano sul computer del ministro, il quale li approva e li firma con la sua firma elettronica. In via elettronica il ministro assegna i compiti ai suoi subordinati.  Il funzionario vede il compito sul suo smartphone e subito inizia l’esecuzione. L’estate il sistema elettronico dovrà funzionare anche sui computer portatili de nostri consoli per poter aiutare più rapidamente i nosti connazionali all’estero.Il sistema era acqustato 8 anni fa ma adesso si utilizza per al prima volta.“La resistenza contro questo è sempre stata abbastanza seria. Fino a quando un giorno il ministro degli affari esteri  non ha dato un ordine e non ha detto che dal lunedì prossimo non firmerà niente su carta” ha detto Nikolay Mladenov. Fonte: BTV

L’agenzia Xinhua ha pubblicato un sito internet in bulgaro, offrendo notizie economiche dalla Cina

L’agenzia di stampa cinese Xinhua ha pubblicato un sito in lingua bulgara, per fornire notizie e analisi sulla seconda economia più potente a livello mondiale. “Il nostro obiettivo è quello di informare gli utenti bulgari dei processi e dell’andamento dello sviluppo dell’economico, agricolo e finanziario cinese, in modo da consentire ad aziende bulgare di trovare partner adatti in Cina”, ha spiegato Xie Xuemin, corrispondente principale della Xinhua in la Bulgaria. Il sito web offre anche link ad altri siti in lingua bulgara e inglese, con informazioni sul turismo, istruzione e opportunità di studio in Cina. Il sito web è www.xinhua.bg   Fonte: Focus News Agency