Il flusso dei turisti in Bulgaria è cresciuto del 5,8 per cento nel 2013

La Bulgaria ha registrato sinora un aumento del 5,8 per cento del flusso turistico nel 2013. È quanto dichiarato dal Viceministro dell’Economia e Energia, Branimir Botev. In paragone, questo dato ha determinato una crescita finanziaria del 3,5 per cento che, rispetto alle aspettative di crescita complessive dell’economia, significa che il settore turistico si sviluppa due volte più velocemente. Secondo i rappresentanti del settore la presenza di turisti russi, che costituiscono il principale flusso di visitatori in Bulgaria, è aumentata di oltre il 15,5 per cento. Botev ha spiegato che questo incremento è stato stimato sulla base dei visti d’ingresso rilasciati alla frontiera.

Annunci

È INIZIATA LA STAGIONE SCIISTICA IN BULGARIA

2098_0È iniziata la stagione sciistica nei tre più grandi siti turistici invernali in Bulgaria: Bansko, Pamporovo e Borovets. Gli ospiti hanno avuto la possibilità di usufruire gratuitamente degli skipass nel fine settimana. I prezzi per la stagione sciistica 2012/2013 rimangono prevalentemente invariati. Soltanto a Bansko si registra un leggero aumento dove lo skipass giornaliero costa 58 lev per gli adulti e 38 lev per i bambini. A Pamporovo lo skipass costa 50 lev per gli adulti e 30 lev per i bambini, mentre a Borovets – 55 lev per gli adulti mentre per i bambini ci sono pacchetti  bonus. A causa delle scarse nevicate nella zona di Sofia, la stagione sciistica a Vitosha verrà aperta entro la fine del mese. Lo skipass giornaliero costerà 35 lev per gli adulti e 28 lev per gli studenti.

OGGI DIVENTA OPERATIVA LA NUOVA TORRE DI CONTROLLO DELL’AEROPORTO DI SOFIA

61051305La costruzione della nuova torre di controllo dell’aeroporto di Sofia è stata completata e oggi si terrà l’inaugurazione ufficiale. La nuova torre di controllo si trova al secondo terminal e assumerà tutte le funzioni della torre presente al primo terminal. La nuova torre è alta 50 metri e secondo i piani dovrebbe essere mantenuta in funzione per i prossimi 40 anni. I costi di costruzione della torre ammontano a 15 milioni di lev.

50 MILIONI DI EURO PER PROGETTI SPORTIVI E TURISTICI NEI COMUNI BULGARI

Per i comuni bulgari saranno stanziati circa 50 milioni di euro per la realizzazione di progetti sportivi e turistici, provenienti dal programma di sviluppo rurale dell’Unione Europea. Il Fondo statale per l’agricoltura della Bulgaria ha approvato finanziamenti per 67 progetti d’incoraggiamento al turismo, per lo sviluppo dei servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale, nonché per il rinnovamento e lo sviluppo dei villaggi. Le autorità locali potranno utilizzare questi fondi in progetti per la riparazione delle strade, la creazione di centri sociali, la costruzione di chiese, piste ciclabili e impianti sportivi, si precisa in un comunicato stampa del Fondo.

LA BULGARIA ATTRAE I TURISTI RUSSI

Entro la fine dell’anno la Bulgaria sarà visitata da oltre 500,000 turisti russi. Ad oggi l’Ambasciata Bulgara a Mosca ha rilasciato circa 400,000 visti d’entrata ed in base alle previsioni tale cifra raggiungerà entro la fine dell’anno la cifra di 440,000. Le visite di cittadini russi sono comunque molto superiori a quelle che risultano dai dati ufficiali tanto che al mese di settembre sarebbero già state superate le 500,000 unità. Secondo i dati dell’Ambasciata Bulgara a Mosca l’interesse dei turisti russi per la Bulgaria è cresciuto del 30% rispetto all’anno scorso, soprattutto perché sono state alleggerite le pratiche d’ingresso per chi proviene dalla Russia. Fonte: Bnr.bg

PICCO DI PRENOTAZIONI ALBERGHIERE NEL 2011 IN BULGARIA

L’indagine Eurostat sul turismo in Europa pubblicata nel giugno 2012 mostra che nel 2011, rispetto alla stagione estiva precedente, in ambito UE sono state trascorse in alberghi e altre strutture ricettive il 4,8% di notti in più, in termini assoluti: 35 milioni di notti. Gli incrementi maggiori sono stati registrati in Bulgaria, Romania e Lituania. Gli alberghi in Bulgaria, hanno fatto registrare il massimo delle prenotazioni, circa il 90%. Dati relativi alle statistiche nazionali per i mesi successivi mostrano in termini assoluti il numero delle notti prenotate negli alberghi del paese: 4,8 milioni. La maggiorparte di esse, circa il 75%, è riservata ai turisti stranieri che hanno prenotato 3,5 milioni di notti. Il ricavato per il settore ammonta a EUR 100 milioni. In totale i cittadini europei nel 2011 hanno realizzato 5 milioni di viaggi vacanza in più, ma hanno trascorso meno giorni nelle relative destinazioni. Bnr.bg

La Direzione generale del Turismo inizia il suo lavoro nella nuova sede di Plovdiv

La Direzione generale del Turismo del ministero bulgaro dell’Economia, Energia e Turismo inizierà a lavorare da oggi nella sua nuova sede nella città meridionale di Plovdiv. Il trasferimento della sezione turismo del Ministero dell’Economia è parte di un piano del governo bulgaro progettato dal ministro delle finanze Simeon Djankov per la decentralizzazione delle istituzioni del governo nazionale. I funzionari del turismo sono stati i primi rappresentanti del governo della Bulgaria che hanno dovuto lasciare Sofia in attuazione del nuovo piano di riforma amministrativa della Bulgaria, pensato per migliorare il funzionamento delle agenzie statali. Alcuni tra i funzionari bulgari in trasferimento – come ad esempio l’Agenzia delle Dogane che dovrebbero essere spostati presso la città danubiana di Ruse – hanno protestato, opponendosi alla decisione di lasciare Sofia. Nel tentativo di evitare lamentele, il governo non è stato ancora chiaro sul numero di istituzioni che lasceranno la capitale.
Fonte: Novinite